X

Business e marketing

Grafica, Web, CMS

Disegno e rendering

Programmazione

Artlantis Render & Studio


CHIEDICI PIÙ INFORMAZIONI

Ecco il tuo Corso di Artlantis Render & Studio

Il corso propone la conoscenza sia di Artlantis Render che di Artlantis Studio, il primo utile per creare immagini statiche di qualità, il secondo ideale per chi desidera avere la qualità del rendering anche nell’animazione ed in altri strumenti di navigazione interattiva del progetto.

Artlantis è un programma per creare con grande rapidità rendering di qualità,

partendo da modelli creati con vari programmi 3D, incluso Domus.Cad.

Il nuovo motore FastRadiosity permette di calcolare immagini in radiosity, anche in modalità Anteprima. L’immagine di anteprima è ricalcolata ogni volta che è stata fatta una modifica alle luci, al soggetto o all’ambiente, permettendo all’utente di controllare ogni aggiustamento senza perdere tempo. Il risultato finale è del tutto congruente con quanto mostrato in anteprima.

Un’altra caratteristica innovativa è rappresentata dagli oggetti e dalla vegetazione 3D, che possono essere trascinati e modificati direttamente nella finestra di anteprima. Questo permette agli utenti di creare rapidamente differenti scenari virtuali in una ambientazione realistica.

Programma del corso

• INTRODUZIONE E INTERFACCIA
La finestra di avvio di Artlantis.
Formati di interscambio (importazione e esportazione di file).
Impostazione delle preferenze.

• L’AMBIENTE DI LAVORO DI ARTLANTIS
Lavorare in Artlantis: l’interfaccia utente.
La finestra di Anteprima.
La finestra Vista 2D.
Il Catalogo (o Biblioteca).
Le Cartoline (o Postcard).

• LAVORARE CON ARTLANTIS
Gli ispettori: Prospettive, Helidonica, Oggetti, Luci artificiali, Viste Parallele.
Settaggi del rendering.
Tecniche di illuminazione: HDRI, Heliodonica, Luci artificiali.
I materiali: shader e texture.
Modalità di mappatura degli elementi.
Gli oggetti: oggetti 3D e billboards.

• IL RENDERING
Eseguire un rendering diretto.
Eseguire un rendering programmato in differita (Batch Render).

• APPROFONDIMENTI
Trasferire impostazioni da un documento all’altro.
Unire più scene 3D.
Riassegnare i materiali.
Creare nuovi materiali/shader.
Separare un elemento dalla scena e creare un nuovo oggetto.
Importare un oggetto e inserirlo nella biblioteca.
Creare un fotoinserimento di qualità.
Trucchi, consigli e suggerimenti per ottenere un render fotorealistico (per interni e esterni).

Feedbacks sul corso

  • S. Vulnich

    Come lo stavo cercando, veloce e immediato

Compila i campi ed un consulente ti contatterà gratuitamente.